LA PEDAGOGIA DI ALDO CAPITINI TRA PROFEZIA E LIBERAZIONE

Ass.ne Naz.le AMICI di ALDO CAPITINI
Comune di PIENZA
MOVIMENTO NONVIOLENTO

Con il patrocinio della Provincia di SIENA
E Della Regione TOSCANA

Indicono: un CONVEGNO ( 5/6/7 ottobre 2007) su

LA PEDAGOGIA DI ALDO CAPITINI TRA PROFEZIA E LIBERAZIONE

Anche in Italia in questi ultimi anni si sono registrati interessi diffusi ed adesioni pubbliche alla nonviolenza.

Hanno sicuramente contribuito a tale attenzione gli studi e le pubblicazioni su Aldo Capitini, fondatore e padre della nonviolenza in Italia.
L’ Associazione Nazionale Amici di Aldo Capitini ed il Movimento Nonviolento intendono portare un ulteriore contributo a tale conoscenza ed a tale approfondimento, promuovendo un Convegno su un aspetto della riflessione e dell’ impegno di Aldo Capitini fino ad oggi non adeguatamente affrontato ed indagato : la riflessione e l’ impegno per l’ educazione aperta.
La scelta è di mettere a fuoco, in tale ambito, la specificità, l’ originalità, e la profondità dei contributi di Aldo Capitini.

Il Convegno si avvarrà dell’ apporto di studiosi, di ricercatori, e di esperti portatori tutti di competenze specifiche sia negli intrecci tra la pedagogia e gli altri momenti del pensiero di Capitini, sia nei rapporti con i temi ed i protagonisti più significativi della pedagogia italiana del ‘900.

Il Convegno si svolgerà a Pienza, la bellissima ed ospitale cittadina vicinissima a Montepulciano, dove ci riuniremo la sera del 5 ottobre (venerdì) per un saluto e la presentazione dei lavori, che avranno poi luogo ? in un suggestivo edificio (l?ex Conservatorio S.Carlo) ? il giorno successivo, sabato 6.

La mattina del 7 (domenica) sarà a disposizione di coloro che vorranno trattenersi per continuare il dibattito, presentare interventi scritti (da allegare agli atti che verranno pubblicati) ? molti vorranno invece trasferirsi a Perugia, da dove partirà quella domenica la marcia della Pace.

Il Movimento Nonviolento e l’ Associazione Nazionale Amici di Aldo Capitini ringraziano fin da ora tutte le Amministrazioni – ed in primo luogo il Comune di Pienza – e quanti stanno a vario titolo sostenendo questo loro impegno.

—————— oooooooo ——————–

La sera del 5 ottobre si terrà un incontro con i cittadini e con i Rappresentanti delle Istituzioni ed Amministrazioni Locali, in tale occasione il Prof.MARIO MARTINI, dell?università Di Perugia, facoltà di filosofia, terrà una relazione sulla ?persona ed il pensiero di ALDO CAPITINI?, seguirà un intrattenimento musicale, di cui daremo notizia più avanti.

Ad oggi possiamo annoverare tra i relatori che esporranno i loro elaborati nella giornata di sabato dalle ore 10 alle 13, e poi dalle 15 alle 18,30 (con pausa per un leggero pranzo conviviale):

6 ottobre

F. Cambi, Prof. Ordinario Università di Firenze: Aldo Capitini e la pedagogia della comunicazione

L. Santelli, Prof. Ordinario Università di Bari: Non solo parole. La pedagogia dell?impegno di Aldo Capitini (titolo provvisorio)

M. Pomi, pedagogo, dirigente scolastico, ass.re Cultura della Pace: L’educazione aperta di Aldo Capitini. Un progetto pedagogico di tramutazione nonviolenta

T. Pironi, Prof. Associato Università di Bologna: La proposta educativa di Aldo Capitini nella società italiana del secondo dopoguerra

M. Soccio, L?educazione di se stessi in Aldo Capitini

R. Pompeo, Mov.to Nonviolento/Centro Studi e doc.ne per la N.V.: L?impegno e l?opera di Aldo Capitini per una scuola pubblica, laica, aperta, nonviolenta

Adriana Croci, universitaria allieva di Aldo Capitini, poi dirigente scolastica: L?integrazione scolastica dei diversamente abili attraverso il contributo di aperturta religiosa di Aldo Capitini.

Conduce la sessione delle relazioni il Dott. Lanfranco Mencaroni.

Nella giornata conclusiva ? domenica 7 ottobre ? ore 9.30/12.30, verranno presentate brevi relazioni, testi e contributi scritti.

G. Moscati, Dottore di ricerca in filosofia, Perugia – Una realtà da liberare. Radici coevolutive di etica e politica in Aldo Capitini

G. Falcicchio, – Il fanciullo è il figlio della festa. La relazione educativa in Aldo Capitini

C. Foppa Pedretti, Docente Pedagogia, Univ.tà Catt.ca Sacro Cuore, Milano – Il contributo di Aldo Capitini al dialogo interreligioso nella prospettiva dell?incontro tra Oriente e Occidente

M. Catarci, ricercatore, Univ.tà degli Studi Roma III – Educazione alla cittadinanza e scuola aperta in Aldo Capitini

F. Curzi, autrice del volume ?Vivere la nv.- la filosofia di A.Capitini – Imparare l?amore. Il cuore filosofico della pedagogia capitiniana

A. Tortoreto, Dottore di ricerca in filosofia,Perugia – L?arte come liberazione e il suo valore educativo nella riflessione capitiniana

Ed altri.

Le relazioni ed i contributi verranno raccolti in un volume prodotto a cura della ANAAC, con il sostegno della Provincia di Siena.

La segreteria scientifica del convegno è affidata alla Prof.ssa Gabriella Falcicchio.

Sede di tutti gli incontri :

SALA CONVEGNI COMUNALE ? EX CONSERVATORIO S.CARLO

I commenti sono chiusi.