Guerra e mass media

Enrico de Angelis, “Guerra e mass media”, Carocci, Roma 2007, p. 128

A partire dalla prima guerra mondiale nasce un profondo legame tra mass media e conflitti. Il libro ripercorre la storia di questo rapporto, analizzando il ruolo che i mass media hanno ricoperto nelle guerre del XX secolo, considerando i diversi contesti, la trasformazione nelle strategie belliche e lo sviluppo delle tecnologie della comunicazione. Dalla guerra totale all’ultima guerra del Golfo, passando per il Vietnam, le guerre umanitarie e i conflitti “etnici”, i mass media sono stati a volte passivi strumenti di propaganda, a volte attivi partecipanti, a volte colpevolmente assenti.

I commenti sono chiusi.