A scuola di conflitti – 2° livello – micro

Premessa
A seguito del percorso ?A scuola di conflitti? di primo livello, di introduzione alle principali teorie della nonviolenza e ai concetti base della trasformazione creativa dei conflitti, si propone un percorso di approfondimento dei temi toccati, inerenti la trasformazione nonviolenta dei conflitti.
Dopo aver conosciuto le basi della trasformazione nonviolenta dei conflitti interpersonali, è possibile studiare più a fondo
– le dinamiche che rendono un conflitto distruttivo, ovvero nocivo alla relazione e senza il raggiungimento dell?obiettivo desiderato
– le strategie che consentono di tutelare la relazione e raggiungere, per entrambe le parti in conflitto, obiettivi soddisfacenti
– la sperimentazione di tali strumenti su casi portati dai partecipanti, durante il percorso stesso.

I riferimenti teorici rimangono la teoria dei conflitti e della trasfomazione nonviolenta di questi, con riferimento ad autori quali J.Galtung, P.Patfoort, G.Pontara; G.Scotto; D.Novara.
I conflitti sui quali si porrà l?attenzione riguardano il livello micro, ovvero quelli attinenti le relazioni interpersonali, riflettendo su quali siano i contesti che consentono di costruire modalità relazionali di cooperazione.

Organizzazione del corso
Si propongono 4 incontri di 3 ore l?uno.
La modalità di lavoro prevede che i partecipanti :
> sperimentino situazioni di relazione collegate al campo professionale, attraverso giochi e diverse attività;
> rielaborino le loro considerazioni ed i loro vissuti condividendoli con il gruppo, sotto la guida del formatore
che provvede a integrare e correggere le interpretazioni, nonché a fornire un quadro di riferimento teorico.

I commenti sono chiusi.