FERMIAMO IL PERICOLO NUCLEARE

FERMIAMO IL PERICOLO NUCLEARE

“O l’umanità distruggerà gli armamenti o gli armamenti distruggeranno l’umanità”. Il monito di Albert
Einstein risuona attualissimo oggi, dal momento che il pericolo nucleare e’ forse più concreto e grave di quanto non lo fosse durante la Guerra Fredda, ma con l’opinione pubblica spesso indifferente.

Sabato 9 giugno 2007
Sala Affreschi – Provincia di Milano
Palazzo Isimbardi – via Vivaio, 1

Il Convegno di Milano “Fermiamo il pericolo nucleare” intende dare la sveglia e fare il punto della situazione, focalizzando lo stato e le nuove frontiere della proliferazione nucleare, che ha imboccato direttrici completamente nuove ed incontrollabili. Ma propone anche una discussione, che non sfugge al confronto con la cultura militare e del realismo diplomatico, sulle strade percorribili, la bussola della nonviolenza sempre in funzione, da parte del movimento di base per il disarmo. Strade che esistono ed hanno possibilità concrete di essere
recepite nella dimensione istituzionale.
A livello nazionale, con la campagna per la denuclearizzazione immediata, unilaterale, del nostro Paese; a livello euro-mediterraneo, con l’iniziativa per attuare la dichiarazione di Barcellona del 1995; a livello globale, per fare avanzare a livello ONU, con gli approcci intelligenti ed equi proposti dai Sindaci di Hiroshima e Nagasaki, il Trattato di Non Proliferazione Nucleare.

In allegato il programma dettagliato

I commenti sono chiusi.