In viaggio con Alex

Fabio Levi, “In viaggio con Alex. La vita e gli incontri di Alexander Langer, 1946-1995”, Feltrinelli, Milano 2007, p. 237

Alexander Langer è nato nel 1946 a Sterzing/Vipiteno (Bz), ha vissuto a Bolzano e a Firenze.
Negli anni ottanta è stato tra i promotori del movimento politico dei Verdi in Italia e dal 1989 deputato al Parlamento europeo.
Nel Parlamento è stato il leader dell?opposizione alla guerra nel Golfo e poi dello schieramento che esigeva un deciso intervento politico, umanitario e anche di polizia internazionale nell?ex Jugoslavia; iniziatore di risoluzioni su temi di grande importanza: sul Kossovo, sui diritti dei curdi, sul Tibet, sulle repubbliche baltiche, su una politica demografica rispettosa dell?etica e dei diritti dei popoli del Sud, sull?istituzione di un Tribunale internazionale per l?ambiente, sul Medio Oriente, su Cipro, sulle Alpi, contro l?Expo di Venezia, contro la clonazione di embrioni umani.
Impegnato in numerosi movimenti e iniziative, tra cui la ?Campagna Nord-Sud?, la ?Fiera delle utopie concrete per la conversione ecologica? (Città di Castello), ?sos-Transit?, ?Pro vita alpina?, l??Associazione per la pace?, ?Helsinki Citizens? Assembly? e altre.
È stato tra i fondatori del ?Forum di Verona per la pace e la riconciliazione nell?ex Jugoslavia?, la più importante rete di collegamento tra democratici di tutte le regioni ed etnie dell?area dell?ex Jugoslavia.
È morto suicida nel 1995.

I commenti sono chiusi.