L’APOCALISSE E’ VICINA

L’Apocalisse è vicina
Il Professor Noam Chomsky, intervistato da Merav Yudilovitch per un
giornale israeliano, spiega perché ha firmato la lettera contro i
crimini di guerra di Israele ed illustra la sua analisi della incandescente situazione in Medio Oriente
Noam Chomsky
Fonte: www.ynetnews.com e www.zmag.org – 8 agosto 2006
18 agosto 2006
La scorsa settimana, un gruppo di rinomati intellettuali ha pubblicato
una lettera aperta che criticava Israele per intensificare il conflitto
in Medio Oriente. La lettera, che si riferiva soprattutto allo schieramento di forze tra le autorità israeliane e palestinesi, ha provocato molta
collera tra i lettori di Ynet e Ynetnews, dovuta specialmente alla sua affermazione che lo scopo della linea politica condotta da Israele,
è di eliminare lo stato nazionale palestinese.
[#]
La lettera era stata formulata dal critico d’arte e scrittore John
Berger e, tra i suoi firmatari, c’erano il vincitore del Premio Nobel drammaturgo Harold Pinter, il linguista e teorico Noam Chomsky,
il Premio Nobel poeta José Saramago, il Premio Booker poeta Arundhati
Roy, lo scrittore americano Russell Banks, lo scrittore e commediografo
Gore Vidal e lo storico Howard Zinn.

(vedi articolo completo in allegato)

I commenti sono chiusi.