IL VERO OBIETTIVO, UN FANTOCCIO A BEIRUT

Il vero obiettivo, un fantoccio a Beirut
Lo scopo delle operazioni belliche in Libano non è la liberazione dei soldati prigionieri ma un cambio di regime e l’instaurazione di un governo-marionetta Accadde lo stesso nel 1982. Allora Haig raccomandò a Sharon di dotarsi di «una chiara provocazione», accettabile dal resto del mondo. Oggi è uguale
Uri Avnery
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)
18 luglio 2006

articolo allegato

I commenti sono chiusi.