FORUM PACE DI TORINO

REPORT della RIUNIONE dell’11 gennaio 2006

All’incontro hanno partecipato circa 20 persone.
Nella riunione si è discusso sulla conferenza “iraq: tragedia senza fine” promossa dal forum per giovedì 19 gennaio alle ore 20:30 in camera del lavoro cgil e di altri possibili appuntamenti nella nostra città con cindy sheehan e alice mahon. Intervista con radio flash nel pomeriggio del 19 gennaio, conferenza stampa al centro sereno regis il mattino del 20 gennaio, conferenza nella sala consiglio di facoltà del politecnico nel pomeriggio del 20 gennaio.
Nella riunione si è discusso su come mettere in relazione positiva e fruttuosa la ricorrenza nazionale del 21 marzo di libera (giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie), che quest’anno sarà a torino, e il programma del forum convenendo di:
– anticipare al 16 marzo la prima giornata, presentandola come preparazione della manifestazione mondiale per pace e contro la guerra del 18 ed anche come accoglienza locale dell’iniziativa nazionale di libera.
– arricchire, anche in collaborazione con libera, il calendario con un “cantiere di pace” di portata superiore alla settimana.
Il gruppo che si occupa delle conferenze e dei seminari ha presentato le proposte di conferenze e seminari di interesse comune che indicativamente potrebbero essere:
conferenze
giovedì 16 marzo alla sera “guerra e neoliberismo”
venerdì 24 marzo alla sera “diritti umani e civili, repressione e negazione delle libertà”
sabato 25 marzo al mattino “politiche di pace”
seminari
sabato 25 marzo al pomeriggio “economia di pace”, “educazione alla pace”, “informazione”
eventi “consolidati”
sabato 18 marzo manifestazione cittadina per chi non parteciperà alla manifestazione nazionale a roma
giovedì 23 marzo cineforum al cinema “piccolo valdocco”
sabato 25 marzo alla sera concerto per la pace all’hiroshima
Nella riunione si è pensato:
– venerdì 17 marzo in tarda serata presenza organizzata alla partenza per la manifestazione nazionale a roma,
– lunedì 20 marzo in tarda serata manifestazione-fiaccolata-veglia in attesa della mezzanotte (tre anni or sono è stata la notte di inizio dei bombardamenti in iraq),
– mercoledì 22 marzo conferenza con la partecipazione di tomàs hirsch (è stato candidato alla presidenza del cile alla guida di una coalizione di sinistra “juntos podemos” formata da cristiani, comunisti, verdi, umanisti e oltre 50 associazioni e gruppi),
– è stata presentata l’opportunità di realizzare nel periodo del “cantiere di pace” anche in collaborazione con il centro interateneo di studi per la pace e con le organizzazioni sindacali universitarie due conferenze da collocare al mattino: una al politecnico e una all’università,
– sono state presentate altre opportunità in particolare da emergency, maurice e donne in nero.

Anche nel prossimo incontro i gruppi o associazioni che lo desiderano, si potranno candidare esplicitamente a garantire la realizzazione di una (o più) iniziative specifiche nel corso del “cantiere” 16 – 25 marzo, e anche prima, come appuntamenti propedeutici, proponendone un piano di massima. di conseguenza il programma dovrebbe essere concordemente integrato fino ad assumere una “ossatura”, naturalmente non ancora definitiva, ma sufficientemente “robusta” entro il mese di gennaio 2006.

Anche nel prossimo incontro si chiederà ai gruppi e alle associazioni che lo riterranno opportuno di contribuire alle spese per le due grandi bandiere della pace e altro materiale utilizzato per le iniziative del 4 novembre. La spesa è stata di: – 204,00 euro per le bandiere (tessuto, sarto e aste) e – 31,00 euro per le videocassette e l’acquisto del video “disarmiamo la storia”. L’esubero, ormai certo, della somma raccolta confluirà in una cassa adibita al sostegno della future iniziative comuni. al momento sono già stati raccolti 260,00 euro.

Antonio e Marco si incaricano di scrivere il report dell’incontro, tutti di “darsi da fare” per proporre la partecipazione ai prossimi incontri ad altri gruppi e associazioni.

Il prossimo appuntamento per continuare questo percorso e riflessione comune è per il giorno MERCOLEDI’ 25 GENNAIO 2006 ALLE ORE 21 presso la sede della loc di via Assietta 13/a.

I commenti sono chiusi.