Ora di silenzio per Turi e per il disarmo atomico

?Fuori le armi nucleari dal territorio italiano?

ORA DI SILENZIO
PER TURI E PER IL DISARMO ATOMICO

MERCOLEDI? 7 DICEMBRE
dalle 17.30 alle 18,30
In Piazza Castello – Torino

Turi Vaccaro, attivista nonviolento del movimento Ploughshares, credente cattolico, è stato recentemente condannato a 18 mesi di detenzione dal Tribunale di Breda (Olanda) per aver deliberatamente e in piena coscienza danneggiato due caccia NATO F16, capaci di portare testate atomiche, ospitati nella base di Wonsdrech (Olanda).

Il suo gesto di disobbedienza civile, comunque valutato, ha risvegliato la nostra coscienza: dobbiamo occuparci di più e meglio del problema delle armi nucleari, della proliferazione nucleare e del rischio concreto di guerra atomica, che oggi è più grave di quanto non fosse negli anni della “guerra fredda”, retti dall?equilibrio del terrore.

La presenza in Europa, ed anche in Italia, di armi di distruzione di massa, contrasta con il trattato di non proliferazione, con la nostra Costituzione, ed anche con il buon senso.

E? la detenzione di queste armi la grave illegalità da colpire, mentre gesti come quelli di Turi vanno intesi come l?estrema reazione di un cittadino che cerca di richiamare i propri governanti al rispetto delle leggi e dei trattati internazionali.

Chiediamo pertanto la rimozione e la distruzione delle testate nucleari presenti sul territorio italiano

col nostro silenzio vogliamo manifestare la nostra solidarietà con Turi e ?urlare? il nostro

“No alle armi di distruzione di massa

Si alla pace Si alla nonviolenza”

MIR- MN- Torino via Garibaldi 13 tel.011532824

I commenti sono chiusi.